Questo sito implementa cookie tecnici e di profilazione. La prosecuzione della navigazione o l'interazione con la pagina, come l'esecuzione di un attività di scrolling dei contenuti o il click su un elemento, comporta la prestazione al consenso dell'uso dei cookie.

Articoli

Chimica Materiali e Biotecnologie Sanitarie - Chimica Materiali e Biotecnologie Ambientali

 

Il Corso di studi garantisce una solida cultura tecnico scientifica e tecnologica in ambiti ove interviene permanentemente l'innovazione dei processi, dei prodotti e dei servizi, delle metodologie di progettazione e di organizzazione. In particolare il Diplomato in "Chimica, Materiali e Biotecnologie": 

  • ha competenze specifiche nel campo delle analisi chimico-biologiche, nei processi di produzione, in relazione alle esigenze delle realta territoriali, negli ambiti chimico, biologico, farmaceutico, ambientale, biotecnologico e microbiologico, nelle analisi chimico - biologiche e ambientali, relative al controllo igienico - sanitario e al controllo e monitoraggio dell'ambiente;
  • ha competenze nel settore della prevenzione e della gestione di situazioni a rischio sanitario, all'interno del sistema sociale e/o ambientale;
  • nei contesti produttivi d'interesse, esprime le proprie competenze nella gestione e nel controllo dei processi, nella gestione e manutenzione di impianti chimici, tecnologici e biotecnologici, partecipando alla risoluzione delle problematiche relative agli stessi;
  • ha competenze per l'analisi e il controllo dei reflui, nel rispetto delle  normative per la tutela ambientale;
  • integra competenze di chimica, di biologia e microbiologia, di impianti e di processi chimici e biotecnologici;
  • ha conoscenze specifiche in merito alla gestione della sicurezza degli ambienti di lavoro, del miglioramento della qualità dei prodotti, dei processi e dei servizi;
  • ha competenze per la pianificazione, gestione e controllo delle attività di laboratorio di analisi e, nello sviluppo del processo e del prodotto, è in grado di verificare la corrispondenza del prodotto alle specifiche dichiarate, applicando le procedure e i protocolli dell'area di competenza; controllarne il ciclo di produzione utilizzando software dedicati sia alle tecniche di analisi di laboratorio sia al controllo e gestione degli impianti;
  • conosce ed utilizza strumenti di comunicazione efficace e team working per operare in contesti organizzati.

A conclusione del primo biennio comune l'indirizzo si articola in:

  • "Biotecnologie sanitarie"
  • "Biotecnologie ambientali"

Il Diplomato, il cui titolo di studi è riconosciuto a livello europeo, può inserirsi direttamente nel mondo del lavoro, accedere all'Università, al sistema dell'Istruzione e formazione Tecnica Superiore nonché ai percorsi di studio e di lavoro previsti per l'accesso agli albi delle professioni tecniche secondo le norme vigenti.

La valorizzazione degli ambiti chimico e biologico caratterizza una figura professionale che è in grado di soddisfare le particolari richieste di un mondo del lavoro, quale quello salentino, in cui i servizi sanitari e di tutela della salute e dell’ambiente richiedono una preparazione sempre più qualificata. Il percorso rende inoltre agevole il transito verso corsi di studio universitari orientati alle discipline biologiche, chimico-farmaceutiche, alle professioni sanitarie e riferibili alla tutela dell’ambiente e del territorio.

Principali ambiti d’impiego risultano:

  • Aziende chimico - biotecnologiche
  • Aziende farmaceutiche
  • Laboratori di analisi chimico cliniche e ambientali

Corsi di Laurea universitari di riferimento:

  • Medicina e chirurgia
  • Biotecnologie
  • Medicina veterinaria
  • Scienze e tecnologie alimentari
  • Tecniche di laboratorio biomedico
  • Chimica e tecnologia farmaceutica
  • Scienze biologiche
  • Scienze e tecnologie per l'ambiente
  • Scienze infermieristiche e delle professioni sanitarie
  • Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei lunghi di lavoro
  • Chimica
  • Farmacia